Il balconcino di Madama Letizia

febbraio 09, 2020


Piazza Venezia è una di quelle piazze talmente caotica che si fa fatica a guardarsi intorno. Eppure, ce ne sono di cose interessanti da vedere, oltre a quel blocco di marmo bianco accecante, che tanto contrasta con quello più pacato del travertino locale, tipico dei monumenti romani dell’antichità classica. Prendiamo per esempio un balcone. Un balcone particolare, visibile da qualunque punto ci troviamo. Appartiene al palazzo Bonaparte che si trova proprio all'angolo con via del Corso e proprio sull'angolo è anche il nostro balcone, chiuso da una fila di persiane verdi.



Una struttura che veniva denominata “bussolotto”. Il palazzo fu acquistato da Maria Letizia Ramolino, la madre di Napoleone Bonaparte, che ci visse gli ultimi venti anni della sua vita, dopo averlo arredato con cura. I romani la chiamavano la “Madame” e lei, che amava profondamente Roma, spesso faceva lunghe passeggiate.


 
Quando questo le fu impedito con l’avanzare dell’età, prese l’abitudine di passare le sue giornate nel “bussolotto”, insieme alla sua dama di compagnia. Amava osservare quello che accadeva nella strada e quando anche la vista le venne meno, era la fedele dama a raccontarle i particolari della gente che passava.

 

La cosa che, più di ogni altra, la riempiva di enorme piacere era quando qualcuno, passeggiando lì sotto, alzava lo sguardo verso le finestre del palazzo della madre di Napoleone.



Palazzo Bonaparte è diventato di recente un nuovo polo museale, per la prima volta aperto al pubblico, inaugurato con una mostra, attualmente in corso, intitolata “Impressionisti segreti”, https://www.arthemisia.it/it/impressionisti-segreti/ che si snoderà nelle sale del piano nobile di Palazzo Bonaparte, dove ha vissuto “Madame” Maria Letizia.





 (Roma Curiosa)

You Might Also Like

0 commenti

POST POPOLARI